Miglior skate elettrico – Classifica TOP5 dei migliori modelli del 2019

Skate elettrico

Il modo in cui ci muoviamo sta velocemente cambiando e gli enormi passi che la tecnologia compie si traducono in mezzi di trasporto sempre più straordinari, smart, tecnologici ed attenti all’ecosistema ed all’ambiente che ci circonda.

Tra i mezzi di trasporto innovativi e moderni, quello più interessante e di tendenza in questo momento è certamente lo skateboard elettrico.

Lo skateboard elettrico (che talvolta viene chiamato con l’abbreviativo “skate elettrico”) è il simbolo di una società che fa della mobilità alternativa ed eco-firendly una vera e propria tendenza: proprio come il monopattino elettrico, anche gli skateboard elettrici hanno già invaso il mercato.

Piacciono ai giovani ed ai giovanissimi ma convincono anche gli adulti e gli uomini in carriera.

Skate elettrici – Principali funzioni e caratteristiche:

Bestseller No. 1
Quer ZAB0025 - Skateboard Elettrico con Telecomando, Portata Massima 120 kg 15 km/h, 2 modalità di...
  • Lo skateboard elettrico con telecomando è facile da usare – con 3 livelli di guida e max. La velocità di 15 km/h ti porta a destinazione.
Bestseller No. 2
AMDirect Skateboard Elettrico con Telecomando e Sistema Push-Pull Longboard E-Board con Motore...
  • Telecomando Bluetooth: se si entra una stampa a stimolare la tagliere a rotelle elettrica, avanza.Controllare della tavoletta a ruote anteriori e dotato di controller wireless e con il sistema di...
Bestseller No. 3
Razor Jetts Heel Wheels roller di colore Verde con scintille
  • Facile da indossare: telaio regolabile "a scatto" e chiusura a strappo
OffertaBestseller No. 4
Razor PowerRider 360, Triciclo elettrico con drift system, colore: Giallo/Nero
  • Velocità fino a 13 km/h, una moto a tre ruote velocissima!
OffertaBestseller No. 5
Hudora 14695 - Monopattino Big Wheel GS 205, peso massimo: 100 kg
  • Alluminio di alta qualità, freno a frizione posteriore
Bestseller No. 6
REVOE Evo, Skateboard Elettrico Cruiser Adulto, Nero
  • REVOE - Skateboard elettrico Cruiser - Nero
Bestseller No. 7
Macwheel Skateboard Elettrico, Potente Motore a Doppio Mozzo da 600 W, Fino a 21 mph, Skateboard...
  • 【POTENTE MOTORE HUB DA 600 W】 MR1 è dotato di due motori con una potenza di 300 watt. Con il motore elettrico, può raggiungere la velocità massima di 34km/h con 4 diverse modalità di guida...

Come il nome suggerisce, uno skateboard elettrico è un mezzo di trasporto leggero – la cui morfologia richiama quella canonica dello skateboard – movimentato da un motore elettrico a sua volta alimentato da una batteria.

Lo skateboard elettrico è la naturale e decisiva evoluzione di un mezzo di trasporto (ma anche, e soprattutto, di divertimento) che ha fatto la storia: nati negli anni 50 negli Stati Uniti d’America, gli skateboard hanno caratterizzato generazioni intere di giovani, conquistando migliori di ragazze e ragazzi nel mondo intero.

Anche se, a livello normativo, le regolamentazioni Nazionali ed Europee sono ancora poco chiare, gli skateboard elettrici si prospettano come un mezzo rivoluzionario: non solo per l’eredità “cool” del loro antenato meno tecnologico, ma anche per le innovative funzioni e caratteristiche che in essi sono implementate.

È evidente che la funzione principale dello skate elettrico è lo spostamento: si tratta di un mezzo ideale per percorrere distanze brevi e medie, al massimo di qualche chilometro. Gli skate elettrici sono mezzi di trasporto sicuri, certificati ed estremamente semplici da utilizzare; sono addirittura meno complicati degli skateboard tradizionali.

A differenza degli skate senza motore, gli skateboard elettrici possiedono un telecomando apposito per essere guidati; in realtà il telecomando non è altro che uno strumento periferico che può essere comodamente sostituito con un joystick o, meglio ancora, con il proprio smartphone.

Infatti, è sufficiente collegarsi al proprio skateboard elettrico tramite bluetooth per iniziare a guidarlo.

Gli skateboard elettrici si dimostrano i migliori alleati di chi deve percorrere distanze non eccessivamente lunghe ma in pendenza, difficilmente percorribili a piedi o con altri mezzi senza motore.

Le diverse tipologie di skateboard elettrico:

Tipologie di Skate elettrico

Come per qualsiasi mezzo di trasporto, anche per gli skate elettrici esistono differenti categorie di modelli i quali si diversificano per forza, performance, prezzo e specifiche tecniche.

È importante comprendere al meglio la distinzione tra un pennyboard elettrico, un longboard elettrico ed uno skateboard elettrico dalle forme tradizionali.

Il pennyboard sono generalmente più piccoli e corti, e la forma appuntita ed affusolata della tavola ricorda vagamente quella di un proiettile.

Non sono adatti allo sport ed al freestyle data la forma e le piccole dimensioni, ma sono sicuramente un mezzo di spostamento ideale: piccoli, leggeri, occupano poco spazio e sono facilmente trasportabili.

I longboard elettrici (come evoca il nome) sono decisamente più lunghi di uno skateboard tradizionale: hanno una forma appuntita, la tavola non è ricurva lateralmente e sono decisamente più aerodinamici.

Le dimensioni della tavola ed il maggiore raggio delle ruote rende questi mezzi più adatti a chi non è pratico nel maneggiare un normale skate elettrico.

Dunque, i longboard elettrici sono fortemente consigliati ai principianti, ma anche a coloro che devono percorrere distanze medio-lunghe.

Come scegliere il miglior modello di skateboard elettrico:

I criteri per la scelta e la valutazione nella scelta di uno skateboard elettrico sono numerosi, vediamone insieme alcuni.

La tavola di uno skate elettrico è una discriminante importante nella scelta di un modello: solamente, essa viene realizzata in legno.

Talvolta il legno che viene adottato nella costruzione è più pregiato e resistente, come nel caso dei longboard elettrici, che spesso sono realizzati in legno d’acero o in bambù; altre volte, invece, vengono impiegati legni di minore qualità oppure materiali derivati dal legno, come il legno composito.

In genere, la tavola di legno di uno skateboard elettrico è rivestita di un sottile strato di materiale polimerico che ne aumenta l’attrito e la facilità d’uso.

Negli skate elettrici più performanti, il legno viene addizionato o ricoperto di materiali che ne aumentano la resistenza, come le fibre. La tipologia di materiale della tavola ha una grande ripercussione sul prezzo finale dello skate elettrico.

Allo stesso modo, la qualità costruttiva di uno skateboard elettrico influisce sul prezzo del modello: non è facile valutare questa variabile, perché non è definibile a prescindere, ma solitamente gli skate elettrici più costosi e performanti sono anche accompagnati da una qualità (materica e di assemblaggio) eccellente.

Nascosti sotto alla tavola dello skate vi sono la batteria ed il motore, la cui potenza si misura in Watt ed è estremamente eterogenea da modello a modello.

Le specifiche tecniche più interessanti relative a batteria e motore di uno skateboard elettrico sono l’autonomia (che si misura in chilometri) ed i tempi di ricarica.

Com’è facilmente intuibile, gli skateboard elettrici con prezzi più elevati garantiscono performance migliori: i tempi di ricarica variano dai 90 minuti alle 4 ore, in relazione sia alla tipologia di batteria (batterie di qualità maggiore si ricaricano più velocemente) che alla loro capienza (maggiore è la capienza, più sarà il tempo di ricarica). L’autonomia è una diretta conseguenza di queste considerazioni.

Anche la velocità massima può variare notevolmente: alcuni skateboard elettrici possono raggiungere con facilità i 35-40 km/h, mentre gli skate elettrici di livello inferiore si fermano a velocità pari a 12-20 km/h.

Infine, l’ultima discriminante nella scelta di uno skateboard elettrico è la sua taglia e, di conseguenza, l’utilizzo che si vuole fare del mezzo di trasporto: gli skateboard elettrici più piccoli e leggeri sono adatti a brevi traversate e meno adeguati per il freestyle, mentre i longboard elettrici sono spesso usati in corse e sport, nonché per viaggi di lunga durata grazie alla loro considerevole autonomia.

I 5 migliori modelli con opinioni e prezzi:

Miglior skate elettrico

  • Skate elettrico Buffalo F – Miglior modello

Buffalo-F Skateboard Elettrico Longboard, F, Single-Dual commutabile, Telecomando, per Motore...
  • Pannello: un pannello di quattro strati di bambù e fibra di vetro ad alta resistenza elastica, che può sopportare il peso massimo di 120 kg. La batteria flessibile nella parte inferiore del...

Buffalo-F Longboard elettrico. Questo skate è realizzato con materiali eccellenti e di qualità: un pannello in bambù con fibra di vetro ad elevata resistenza elastica accompagnato da superficie ruvida.

La batteria è innovativa, capiente e flessibile, il che rende questo skateboard superlativo. Raggiunge velocità elevatissime (40 km/h) e possiede un’autonomia di ben 25 km. Il carico massimo non è però dei migliori (solo 120 kg) e le dimensioni (97,5 x 23,9 x 16,8 cm) ne limitano la trasportabilità.

  • Yuneec EGOCR001EU – Prezzo ottimo

YUNEEC EGOCR001EU, Skateboard elettrico E-GO Cruiser
  • Yuneec Electric E-GO Cruiser Skateboard – EGOCR001EU

Yuneec EGOCR001EU. Questo brand, noto per la realizzazione di droni, si è cimentato nella creazione di un buon skateboard elettrico di dimensioni intermedie (96 x 27,5 x 12,8 cm) e dal peso di circa 6 kg.

La forma della tavola è peculiare perché presenta due importanti restringimenti “a collo di bottiglia” alle estremità; le batterie sono al litio ed è facilmente ricaricabile con un cavo d’alimentazione.

L’autonomia, molto buona, è di circa 30 km, e raggiunge i 20 km/h con molta facilità. È realizzato in legno composito rivestito.

  • Skate elettrico Ridge El1

Lo skate elettrico Ridge è caratterizzato da leggerezza (peso: 3,5 kg) e portabilità estreme (dimensioni: 68,6 x 22,9 x 10,2 cm); la velocità massima è un piccolo punto debole, poiché di soli 16 km/h ma questa caratteristica gli consente un’autonomia di diversi chilometri (circa 10).

È realizzato in legno di buona qualità, rivestito in superficie di materiale ruvido.